Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

 

Quasi da un decennio che non si hanno reali novità nel campo dei processori, un predominio incontrastato di Intel con la sua famiglia di CPU Core.

AMD ha cercato di competere contro il colosso, purtroppo fallendo miserabilmente con le CPU “Bulldozer”; finalmente nel gennaio del 2015, dopo anni di sviluppo viene reso noto al pubblico, il progetto “ZEN“, la nuova architettura dei futuri e ormai presenti processori x86 AMD.

We are back! And just gettin started

Con questo slogan, Lisa Su ( attuale CEO di AMD) , presenta la prima famiglia di CPU Zen/Summit Ridge, l’attuale Ryzen.

Allora , arriviamo alle comparazioni sulle prestazione durante un gioco in particolare, con il lancio della sua nuova piattaforma Ryzen . I primi chip della società anno offerto prestazioni incredibilmente impressionanti come riferisce il multi-threaded , sulle proprie prestazioni e produttività,  ma sono caduti un po in basso , per quanto riguardano le prestazioni reali sui giochi . AMD ha avuto molto poco tempo per lavorare con gli sviluppatori per ottimizzare le prestazioni sui titoli popolari come ad esempio Dota2 . Ora vi allego un grafico sulle prestazioni delle 2 Cpu Ryzen, con questo gioco.

Degni di nota sono alcune modifiche che sono state introdotte nell’aggiornamento del 20 marzo per DOTA 2 destinato a potenziare i framerate minimi del gioco. Nei test 1080p di AMD, che stanno ottenendo framerate minimi che sono circa il 15 per cento più alto rispetto a prima sul Ryzen 1800X. Questo, riduce la latenza di ingresso di circa 1.7ms.

Ultimo ma non meno importante, AMD presto distribuirà AMD Generic Encapsulated Software Architecture (AGESA) aggiornamento 1.0.0.4 ai partner della scheda madre. Il BIOS sulla base di questo aggiornamento, che dovrebbe arrivare ai primi di aprile, offrirà quattro miglioramenti chiave agli utenti finali come illustrato di seguito:

  • Abbiamo ridotto la latenza DRAM di circa 6ns. Ciò può portare a migliori prestazioni per applicazioni sensibili alla latenza.
  • Abbiamo risolto una condizione in cui un insolito FMA3 in sequenza di codice , potrebbe causare un blocco del sistema.
  • Abbiamo risolto il “overclock sleep bug”, dove una frequenza della CPU non corretta potrebbe essere segnalata dopo la ripresa dal sonno S3.
  • AMD Ryzen Master non richiederà più il timer di eventi ad alte precisione (HPET).

Questo è solo l’inizio, dice Robert Hallock, AMD avrà un aggiornamento pronto entro maggio che si concentrerà sulla memoria overclocking sulle DDR4. Aspetteremo cosa ne uscirà fuori!

 

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.